Blog

Tutte le ultime novità provenienti dal mondo dei professionisti dell’edilizia e delle costruzioni.

05 Jun
2020
Il Project Management come aiuto nella gestione di progetti complessi

Cos’è il Project Management Il Project Management è una metodologia di lavoro che si basa sulla suddivisione del progetto in sotto attività, per ognuna delle quali viene stabilita la durata,

Leggi l'articolo completo: "Il Project Management come aiuto nella gestione di progetti complessi"

05 Jun
2020

04/06/2020 – Il superbonus 110% potrebbe essere esteso alle diagnosi sismiche ed energetiche slegate dai lavori. La novità è stata anticipata nel primo webinar Edilportale sul Superbonus 110% che ha contato la partecipazione di oltre 10000 utenti.Questo primo webinar, organizzato con la collaborazione di Knauf Italia e Samsung Climate Solutions, brand di Samsung, ha permesso di familiarizzare con la nuova agevolazione e ha aiutato a comprendere quali criticità e quali opportunità riserva ad ogni categoria legata al mondo dell’edilizia. Nei successivi incontri saranno analizzati aspetti specifici e casi concreti.     Rivedi il video dell’evento   Superbonus 110%: detraibilità per spese professionali senza lavori? Alcune interessanti novità sono state anticipate da Agostino Santillo, membro della Commissione Lavori pubblici e comunicazioni del Senato: il senatore ha preannunciato il riconoscimento..
Continua a leggere su Edilportale.com

05 Jun
2020

05/06/2020 – I Documenti unici di regolarità contributiva (Durc) sono validi fino al 15 giugno 2020. Il chiarimento è arrivato con una nota dell’Ispettorato nazionale del Lavoro.   Durc validi fino al 15 giugno 2020 L’ispettorato ha spiegato che, in base all’articolo 81 del Decreto Rilancio (DL 34/2020), i documenti attestanti la regolarità contributiva che nel campo “scadenza validità” riportano una data compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.   La norma riprende quanto inizialmente stabilito con il Decreto “Cura Italia” (DL 18/2020), che ha stabilito la proroga della validità di una serie di certificati. Durc, i dubbi sulla proroga della validità Qualche dubbio è sorto perché, con la conversione in legge del Decreto “Cura Italia” è stato stabilito che “tutti..
Continua a leggere su Edilportale.com

05 Jun
2020

05/06/2020 - La realizzazione e la manutenzione delle opere infrastrutturali e viarie connesse all’evento sportivo della Ryder Cup potranno contare su 50 milioni di euro.   Lo stanziamento arriva con il decreto interministeriale firmato dalla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli e dal ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, e dovrà essere utilizzato nel triennio 2020/2022.   La Ryder Cup è la più prestigiosa competizione internazionale di golf che l’Italia ospiterà dal 30 settembre al 4 ottobre 2022 a Guidonia Montecelio, in provincia di Roma. Il soggetto attuatore degli interventi necessari alla realizzazione della manifestazione sportiva è la Regione Lazio. Infrastrutture per la Ryder Cup 2022, i lavori I lavori, indicati negli elenchi allegati al decreto, riguarderanno l’efficientamento e l’adeguamento delle infrastrutture esistenti,..
Continua a leggere su Edilportale.com

05 Jun
2020

05/06/2020 - Abitare in una casa salubre è molto importante, godere del comfort abitativo non deve essere un privilegio ma uno standard di qualità accessibile a tutti. Per questo, quando si presentano campanelli di allarme come la formazione di muffe, la percezione di elevati tassi di umidità o di sbalzi di temperatura eccessivi, bisogna correre ai ripari.La comparsa di muffe è dovuta alla formazione di condensazione superficiale. Quest’ultima è determinata da due fattori: eccessivi valori di Umidità Relativa o la presenza di Ponti Termici.   Ponti termici, cosa sono e come riconoscerli Un ponte termico è un collegamento tra esterno ed interno. In quanto tale permette al freddo di entrare e al caldo di uscire e viceversa, creando una disomogeneità di temperatura sulle superfici. Il punto in cui è localizzato il ponte termico è definito superficie fredda. In prossimità delle superfici fredde,..
Continua a leggere su Edilportale.com

05 Jun
2020

05/06/2020 – Per i cantieri ci sono novità sostanziali in arrivo nel Decreto Semplificazioni. Ad annunciarlo è stato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine della conferenza stampa sul piano per la rinascita dopo l’emergenza Coronavirus.   Una attenzione particolare sarà destinata alle reti di infrastrutture, che dovranno puntare alla modernizzazione del Paese, anche se Conte non esclude di rispolverare una maxi-opera come il ponte sullo Stretto di Messina.   Cantieri: le novità in arrivo col Decreto Semplificazioni Il piano per la ripartenza, in fase di definizione nel Decreto Semplificazioni, punterà sulla velocizzazione dei cantieri per una più celere realizzazione delle opere pubbliche. Conte prospetta un sistema in cui la Corte dei Conti chiami a rispondere di danno erariale gli amministratori che hanno ritardato le opere e non quelli che hanno evitato di firmare per tutelarsi. Per questo, ha spiegato,..
Continua a leggere su Edilportale.com

04 Jun
2020

04/06/2020 – Elevare il tetto di spesa del sismabonus potenziato da 96mila a 130mila euro, estendere il superbonus a tutte le seconde case, o almeno a quelle presenti nei piccoli comuni e nei centri storici, e alle strutture turistiche e, infine, prorogare al 31 dicembre 2022 la scadenza delle detrazioni maggiorate.Sono alcune proposte di emendamento che il Movimento 5 Stelle, insieme ad altre forze politiche, intende presentare al Decreto Rilancio, alla Camera per la conversione in legge. Modifiche che, spiega il M5S dal suo blog, se non dovessero passare, saranno ripresentate nella prossima Legge di Bilancio.   Sismabonus e bonus ristrutturazione, tetto di spesa di 130mila euro Una delle proposte riguarda l’aumento, da 96mila a 130mila euro del tetto di spesa previsto per il sismabonus e per il bonus ristrutturazioni, a condizione che gli interventi determinino il passaggio a due classi di rischio sismico inferiori.   Il M5S propone lo stesso aumento per..
Continua a leggere su Edilportale.com

04 Jun
2020

04/06/2020 – Riprendono le riunioni condominiali in presenza, che dovranno rispettare tutte le regole sul distanziamento per prevenire il rischio di contagio. Il chiarimento è arrivato con le Faq della presidenza del Consiglio dei Ministri sulla Fase 2.   Resta aperto qualche margine di dubbio sulle responsabilità dell’amministratore, che potrebbe essere chiamato a rispondere delle misure di sicurezza adottate, ma anche sulla validità delle assemblee svolte online.   Cero è che questo nuovo via libera potrebbe finalmente rimettere in moto la macchina dei lavori di riqualificazione energetica, ristrutturazione e messa in sicurezza degli edifici.   Coronavirus, l’emergenza e assemblee condominiali Nella fase dell’emergenza sono stati vietati tutti gli assembramenti in luoghi pubblici e privati e, di conseguenza, sono state sospese le amministrazioni di condominio in presenza, ma consentite solo quelle online da remoto...
Continua a leggere su Edilportale.com

04 Jun
2020

04/06/2020 – I liberi professionisti sono una delle categorie maggiormente colpite dalla crisi, che si è abbattuta sul sistema economico dal 2008 e ora è aggravata dagli effetti dell’emergenza Coronavirus. Nonostante ciò - lamentano le associazioni rappresentative del mondo delle professioni - c'è scarsa attenzione da parte della politica.Questo il quadro tracciato dalle rilevazioni della Fondazione Nazionale dei Commercialisti e dalle accuse lanciate da Rete delle Professioni Tecniche (RPT) e il Comitato unitario per le professioni (CUP).   Professionisti e crisi: per i tecnici calo di produttività del 20% L’Osservatorio del Consiglio e della Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha tracciato un quadro della crisi che, a partire dal 2008, ha colpito molto duramente i liberi professionisti, con una perdita di oltre 13mila euro per occupato. A detta dell’Osservatorio,..
Continua a leggere su Edilportale.com

04 Jun
2020

04/06/2020 – Quali autorizzazione sono necessarie per l’installazione di una piscina, nel proprio giardino, sul terrazzo o nel condominio, e come sapersi orientare tra i diversi modelli esistenti?   Nel focus di oggi ci concentreremo sulle autorizzazioni da richiedere per la realizzazione di una piscina e sugli aspetti fondamentali da conoscere per l’installazione.   Installazione piscina: quali permessi richiedere Generalmente la realizzazione di una piscina, comportando interventi edili invasivi e d’impatto significativo, richiede il Permesso di Costruire; anche se interrata, infatti, crea nuova volumetria e l’intervento si qualifica come nuova costruzione.   La richiesta va presentata insieme ai documenti di proprietà, gli elaborati progettuali e l’autocertificazione circa la conformità del progetto alle norme igienico sanitarie. Se si intende realizzare la piscina una zona vincolata, è inoltre necessaria..
Continua a leggere su Edilportale.com

04 Jun
2020
Partenariato Pubblico Privato: cos’è

Cosa si intende per partenariato pubblico privato, ovvero PPP? Il “partenariato pubblico privato”  – o PPP – è lo strumento che garantisce il finanziamento, la progettazione, la costruzione e la

Leggi l'articolo completo: "Partenariato Pubblico Privato: cos’è"

03 Jun
2020
Leasing immobiliare prima casa: come funziona?

Il leasing immobiliare abitativo prevede incentivi fiscali per l’acquisto o la costruzione di immobili da destinare a prima casa attraverso uno strumento alternativo all’ordinario mutuo ipotecario. Come funziona il contratto

Leggi l'articolo completo: "Leasing immobiliare prima casa: come funziona?"

03 Jun
2020

03/06/2020 - Per velocizzare le procedure e favorire la ripresa economica è necessario e urgente digitalizzare completamente le gare che, in circa un terzo dei casi, sono ancora svolte in modalità cartacea.   È la proposta avanzata alla Presidenza del Consiglio e ai Ministri competenti, in vista dell’emanazione del Decreto Semplificazione, dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, che ne evidenzia i vantaggi: - semplificazioni per la trasparenza; - maggior controllo; - tutela della concorrenza; - garanzia dell'inviolabilità e della segretezza delle offerte; - tracciabilità delle operazioni di gara; - continuo monitoraggio dell’appalto.   Tutto questo - secondo Anac - consentirebbe di ridurre al minimo gli errori operativi e il contenzioso nonché di risparmiare in termini di tempi e costi (le commissioni di gara potrebbero lavorare a distanza, eliminando la necessità delle sedute pubbliche o..
Continua a leggere su Edilportale.com

03 Jun
2020

03/06/2020 – Il Coronavirus ha rallentato, ma non bloccato il mercato delle gare dei servizi di ingegneria e architettura. Sono i dati emersi dal rapporto del Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI), che ha analizzato i dati dei primi quattro mesi del 2020.   Servizi Ingegneria e architettura, gli effetti del Covid-19 Il primo quadrimestre del 2020 si è chiuso con un risultato giudicato “di tutto rispetto” dal Centro Studi CNI. Gli importi a base d’asta per le sole gare di progettazione ed altri servizi (escludendo dunque accordi quadro, concorsi, servizi ICT e gare con esecuzione) hanno superato complessivamente i 300 milioni di euro.   Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, c’è stata una perdita di circa 25 milioni di euro. Confrontando i dati con lo stesso periodo del 2018, la cifra appare più che raddoppiata.   Il rapporto evidenzia anche l’incremento del valore medio delle aggiudicazioni..
Continua a leggere su Edilportale.com

03 Jun
2020

03/06/2020 – Come possono progettisti, imprese e condomini utilizzare al meglio il superbonus 110% introdotto dal Decreto Rilancio?   Il webinar organizzato da Edilportale dal tema “Superbonus 110%: le opportunità per progettisti e imprese” offrirà spunti interessanti sulla questione ed evidenzierà le opportunità che tutte le categorie coinvolte - professioni tecniche, imprese e condomìni - possono cogliere dalla nuova agevolazione.   ISCRIVITI AL WEBINARSarà un momento di confronto con importanti attori del settore per ragionare anche sulle eventuali criticità e sul modo in cui poterle superare. Inoltre, sarà l’occasione per capire quali modifiche alla misura potrebbero essere apportate in sede di conversione del decreto. In più, saranno approfonditi i meccanismi per l’accesso al superbonus e le ricadute economiche e lavorative sulle professioni tecniche e su tutte..
Continua a leggere su Edilportale.com